La psicologia psicodinamica si occupa  dei processi mentali, consci e inconsci. La psicologia e la psicoterapia psicodinamica, partono infatti dall’assunto che gran parte della vita mentale sia inconscia e che noi siamo determinati dalle nostre esperienze infantili, dai fattori genetici e dalle relazioni interpersonali in generale. 
Per il terapeuta psicodinamico i sintomi e i comportamenti problematici hanno pertanto la funzione di essere rivelatori di conflitti inconsci che durante la terapia potranno essere portati alla coscienza, elaborati e trasformati in risorse.
La psicologia psicodinamica si occupa di conoscere il mondo esterno (costituito dagli aspetti di realtà della vita del paziente) ed il mondo interno (costituito dall’insieme dei vissuti, dalle rappresentazioni e dagli stili relazionali), per trovarne le connessioni. 
Il terapeuta psicodinamico è coinvolto emotivamente nel processo di scoperta e trasformazione del paziente e i suoi vissuti contribuiscono a costruire e modificare il campo terapeutico. 

Orientamento Psicodinamico